Da domenica sciopero al Ministero degli Interni degli addetti alla stampa dei passaporti

Da domenica i dipendenti del Ministero degli Interni che si occupano della stampa dei passaporti biometrici entreranno in sciopero e nessun passaporto verrà emesso. Lo sciopero bloccherà di fatto l’emissione dei passaporti anche se gli uffici continueranno a completare le pratiche di richiesta.



Il motivo dell’agitazione è il mancato rispetto degli accordi presi tra il Ministero ed i dipendenti riguardo gli incentivi per gli straordinari che sono stati fatti durante il picco di richieste estivo.
Secondo gli accordi i bonus erano dovuti se fosse stata incrementata l’emissione di almeno il 20% ed in effetti è stato raggiunto un incremento del 33% rispetto alla norma. Anche i tempio di produzione sono stati ridotti a 3 giorni rispetto ai 10 massimi promessi.

A fronte di questi successi i dipendenti avrebbero dovuto ricevere un bonus di 1200 sheqel per i 3 mesi estivi, mentre hanno ricevuto meno della metà.

Non è chiaro quanto a lungo durerà lo stato di agitazione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *